Italian English French German Spanish Portuguese Russian Chinese (Simplified) Arabic
borsino
HOME   |   ENTRA   |   REGISTRATI    |    NEWS    |    CONTATTI        
Ambiente
Energia
Notizie sui mercati
Corsi professionali
Fiere ed eventi
Attualità
Design
Viaggi
 
22 / 05 / 2016

Attualita TAV FIRENZE, L’OPERA DISCUSSA VA A PROCESSO





Una delle opere più invasive progettate e avviate negli ultimi vent’anni finisce a processo prima ancora che il cantiere principale entri nel vivo. Su 33 indagati 20 saranno sottoposti al processo che inizierà il 2 dicembre 2016. Lo ha deciso il cup di Firenze.


Parliamo della Tav fiorentina, il nodo toscano che prevede lo scavo di un tunnel sotterraneo e la creazione di una stazione ex novo per ospitare il traffico ad Alta Velocità. Un’opera che servirà a far recuperare appena 4-5 minuti nella tratta AV Roma Milano. Ma che per farlo distruggerà il sottosuolo della “bomboniera d’Italia”.


Bioecogeo ne ha parlato diffusamente nel numero in edicola a marzo. Ebbene,  il cup ha confermato il quadro accusatorio della procura e a dicembre inizierà il processo.


Tra gli imputati  l’ex presidente dell’Umbria – come presidente di Italferr all’epoca -, Maria Rita Lorenzetti, il manager Nodavia Furio Saraceno, il rup di Italferr Valerio Lombardi, il membro della commissione Via al ministero dell’Ambiente Walter Bellomo, i dirigenti di Coopsette Maurizio Brioni e Marco Bonistalli. Ma sono prosciolti ‘per non aver commesso il fatto’ i già dirigenti del ministero delle Infrastrutture Ercole Incalza e Giuseppe Mele piu’ altri sette imputati.


Su l’altro versante della corruzione il gup rinvia a giudizio i membri dell’Autorita’ di vigilanza sugli appalti pubblici, Calandra, Coletta e Lorenza Ponzone, che a vario titolo si sarebbero attivati sollevando questioni contrattuali per arrivare a un accordo bonario che gonfiasse i lavori da 500 a 800 milioni di euro. Qui Lorenzetti è stata prosciolta insieme a Valerio Lombardi, Alfio Lombardi, Brioni, Bonistalli e Emilio Mauroner (Coopsette).


Lorenzetti, Mele e Incalza sono stati prosciolti anche da presunte corruzioni in violazione della normativa sul paesaggio.


FRODE IN LAVORI E SCAVI PREMINARI PER TUNNEL – A processo il legale rappresentante di Nodavia Furio Saraceno e il suo collaboratore Claudio Lanzafame per ‘frode per omesso o carente monitoraggio rispetto a obblighi di fornitura e prescrizioni’ nei confronti di Rfi, committente dei lavori sul passante di Firenze e la nuova stazione sotterranea. Per l’accusa eseguirono scavi preliminari al tunnel, anche vicino alla scuola Ottone Rosai – che subi’ lesioni strutturali oltre la soglia di allarme -, “con modalita’ fraudolente”. A giudizio, per non aver denunciato questi fatti, il referente di Saraceno Valerio Lombardi e il supervisore Gianluca Morandini, ma entrambi sono prosciolti dal gup dall’accusa di falso in atti pubblici, per nascondere l’omesso monitoraggio, a cui li avrebbe indotti Saraceno.


TRAFFICO ILLECITO DI FANGHI DI SCAVO, TRUFFA A RFI – Solo Saraceno e il direttore di cantiere di Nodavia, David Giorgetti, saranno processati per “attività organizzata di traffico illecito di rifiuti in totale clandestinità dal 2009 al 2010” con “gestione dei fanghi di scavo delle paratie” del tunnel “come terre destinate all’agricoltura”.


Fanghi – classificati falsamente come terre o rocce di scavo – finiti in vari siti in Toscana.


FRODE NEI CONCI DI RIVESTIMENTO DELLA GALLERIA – A giudizio il procuratore speciale della società Seli (società in subappalto da Nodavia, general contractor), e il responsabile dei lavori per non aver eseguito ‘a regola d’arte’ le lavorazioni dei conci prefabbricati destinati a rivestire la galleria, mirando a ottenerne comunque il pagamento pur non essendo conformi ai requisiti richiesti (come dimostrò un primo test) tipo un certo livello di resistenza alla combustione, e realizzando invece “un raddoppio dei ricavi” per Seli e “la riduzione dei costi di produzione”.


Ecco la nostra Inchiesta Tav Firenze sulla Tav di Firenze. Abbiamo solo anticipato di un po’ gli esiti dell’inchiesta della procura di Firenze.

Condividi l'inserzione sui social

facebook     linkedIn     twitter     google+


24/08/2019 Attualita IN AUTUNNO ARRIVA IL CAMBIO STAGIONE
13/03/2018 Attualita Il Pitch di Soluzione Tasse: la startup per abbattere il carico fiscale | B Heroes
13/03/2018 Attualita Il Pitch di Oval Money: la startup per risparmiare e investire | B Heroes
13/03/2018 Attualita Il Pitch di 3Bee: la startup per l'allevamento senza antibiotici | B Heroes
13/03/2018 Attualita Being Heroes: la storia di Federico Grom | B Heroes
13/03/2018 Attualita Being Heroes: la visione di Silvia Candiani | B Heroes
02/09/2017 Attualita La Start Up Olandese supera il miliardo
29/08/2017 Attualita Sassari: i container per i rifiuti diventeranno opere d’arte
12/05/2017 Attualita BORSINORIFIUTI PER IL SOCIALE
06/05/2017 Attualita Acea,via era Raggi. Lanzalone presidente
06/05/2017 Attualita Formula E, dal Comune via libera all'e-prix di Roma
30/03/2017 Attualita Aperta la campagna di aumento di capitale
16/03/2017 Attualita Prima missione in Antartide per sottomarino giallo Boaty
16/03/2017 Attualita Anche pinguini 'bamboccioni', si fanno nutrire da genitori
06/03/2017 Attualita Nessuno può copiare sul WEB neanche Facebook
04/03/2017 Attualita Marchionne in Ferrari fino al 2021
27/01/2017 Attualita Gli arei indiani non possono più svuotare le tualette in volo
27/12/2016 Attualita Tutti gli eventi salienti del 2016
27/12/2016 Attualita UN ANNO DI CROZZA
10/12/2016 Attualita Una Ferrari al Colosseo, oggi flash-mob per beneficenza
10/12/2016 Attualita GIan Luca Vacchi
19/09/2016 Attualita ENEROAD: Il primo roadshow dell’innovazione in Sardegna
19/09/2016 Attualita CROWFUNDME – Il successo di MyCookingBox
04/09/2016 Attualita Dissesto idrogeologico, in arrivo i 100 milioni di euro per la progettazione
24/07/2016 Attualita Compleanno Brebemi. Ma gli agricoltori non festeggiano
24/07/2016 Attualita Il piano Amazon per le ex centrali nucleari
24/07/2016 Attualita A Napoli foto Higuain su camion rifiuti
07/07/2016 Attualita Graphene il materiale del 21° Secolo
07/07/2016 Attualita Investire online in startup su CrowdFundMe
07/07/2016 Attualita Imprenditoria femminile in crescita
05/07/2016 Attualita Auto elettrice super veloci
04/07/2016 Attualita Periti Industriali News
03/07/2016 Attualita Blu Energy Milano srl
06/06/2016 Attualita Presentazione di borsinorifiuti.com al Digithon di Bisceglie (BT)
22/05/2016 Attualita IN CALIFORNIA LA BIRRA SI FA CON L’ACQUA RICICLATA
21/05/2016 Attualita L’erosione costiera in Italia è ormai fuori controllo?
07/05/2016 Attualita Il giro d'Italia diventa Verde
28/04/2016 Attualita REDDER: BANDA ULTRALARGA SPECIALIZZATA
28/04/2016 Attualita TESLA: A TILBURG PER ESPLORARE IL FUTURO
11/04/2016 Attualita Il 73% delle piccole isole rischia di diventare arido
11/04/2016 Attualita Da Catania minidepuratore d'acqua per paesi meno sviluppati
07/04/2016 Attualita Italia in ritardo su auto elettriche
07/04/2016 Attualita Google e CO2: i data center diventano green
30/01/2016 Attualita Zuckerberg sesto miliardario al mondo
social facebook borsinorifiuti twitter borsinorifiuti linkedin borsinorifiuti blog borsinorifiuti skype borsinorifiuti
BorsinoRifiuti è un marchio di Taebioenergy srl | via Magretti 22 - 20037 Paderno Dugnano (Mi) | P.IVA : 09179170965 | Tel 02 9102174 - e-mail: info@borsinorifiuti.com